HomeCOMUNICAZIONE E PUBBLICHE RELAZIONIIl vaiolo delle scimmie e il pianeta dei depressi. Poca scienza, tanta...

Il vaiolo delle scimmie e il pianeta dei depressi. Poca scienza, tanta demenza e un po’ di ironia

-

Il vaiolo delle scimmie è tra di Noi e disturba il sonno del ministro della Salute tanto che il “Bobo della profilassi” non ha perso tempo e si è fiondato a Bruxelles per documentarsi sul vaccino più birichino e sessista della storia.

Il corpo elettorale dei «giovani maschi che socializzano troppo tra di loro e sprizzano felicità nei variopinti “gay pride” è in “palese” agitazione per i prossimi raduni Msm (Men who have Sex with other Men) e vuole sapere cosa ha in mente il Sandokan vaccinale.

Sensibile al grido della nuova normalità, l’ex assessore dell’urbanistica di Potenza, pare stia studiando una mascherina innovativa da collocare nel sito più intimo e protetto dei discendenti di Adamo.

Il nuovo dpi, secondo le raccomandazioni della comunità LGBT, dovrà garantire sicurezza, attivarsi nell’imminenza del contatto e rilasciare una sostanza urticante capace di deprimere le pulsioni estreme.

Sul tema del momento, non poteva mancare l’intervento di Pierpaolo Sileri, il Ciccio Bello nazionale, casualmente sottosegretario alla Salute.

Lo scienziato pentastellato ha fortemente tranquillizzato i potenziali trasgressori dichiarando che il meccanismo di contagio è frutto del caso e che comunque prevede una contiguità fisica con scambio di secrezioni liquide quindi…. Sapere è potere e sicura profilassi.

Può sembrare irridente, ma nella partita c’è finita anche la Santa Sede, costretta a prendere le distanze dalle trancianti affermazioni del Levitico (18,22), terzo libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana, laddove si legge: “Non avrai con maschio relazioni che si hanno con una donna: è abominio”.

Pare che anche Francesco non sappia più che pesci pigliare. Ci mancava solo l’ira del Creatore!

E allora?

Per fortuna una buona notizia.

L’Unione Europea ha raggiunto un accordo per l’acquisto di 110 mila dosi di vaccino, che saranno distribuiti agli Stati membri a partire dalla fine di giugno.

Si dice che chi assumerà il nuovo antidoto oltre ad immunizzarsi totalmente, acquisirà delle doti acrobatiche; le donne non dovranno più farsi la ceretta e agli uomini calvi… ricresceranno i capelli.

ARTICOLI DELL 'AUTORE DA LEGGERE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

RICEVI #GRATIS IL DECALOGO DELLA DIFESA SINDACALE

- Advertisment -

GLI ULTIMI ARTICOLI

gli ultimi commenti

Le applicazioni subdole del Fast Work

Dalla svolta del giuslavorista Biagi il lavoro in Italia è sempre più nelle mani delle Agenzie di lavoro interinali; esse sono parte dei fenomeni...